Qualunque sia il genere fotografico (quindi anche nella fotografia di interni) ci sono delle foto che attirano e foto che passano inosservate, alcune che sono piacevoli e altre no… come mai, perché alcune foto attraggono e altre no? Cosa fa la differenza?

A riassumere ti posso dire che per essere gradevole una foto deve essere BEN BILANCIATA ed EQUILIBRATA!

È IMPORTANTE LA COMPOSIZIONE

Una buona composizione non è fatta solo da linee e forme, allora negli interni saremmo super avvantaggiati, ma è fatta anche di equilibrio.

Dove c’è squilibrio (sia esso per la posizione dei soggetti, per i colori, per i contrasti…) succede che alcuni elementi attireranno troppo distraendo chi sta osservando!

Ed ecco perché alcune foto attaggono e altre no!

Una cosa importante da valutare per capire se una scena è equilibrata è il peso visivo, ovvero il peso che un elemento ha rispetto agli altri elementi presenti nella scena.

In una composizione quindi si dovrà sapere usare luci e ombre (creando giusti contrasti), forme e colori e giocare con l’equilibrio fra tutti gli elementi!

COME DARE IL GIUSTO PESO ALGI ELEMENTI

Siamo noi che dobbiamo decidere consapevolmente che peso dare ad alcuni elementi, e lo possiamo fare seguendo alcuni parametri:

  • Distribuzione: se un elemento è isolato sarà più riconosciuto che quando è in mezzo ad altri oggetti
  • Dimensione: un elemento grande ha un peso visivo maggiore rispetto ad un elemento piccolo.
  • Posizione: lo stesso elemento posizionato in basso ha un peso maggiore rispetto a quando è posizionato in alto.
  • Texture: un elemento strutturato avrà maggior peso rispetto ad uno con una trama semplice.
  • La forma: quando gli elementi hanno forme chiuse, geometriche e regolari hanno un peso visivo maggiore.
  • Colore: un elemento assume un peso differente nel confronto con gli altri colori che ha attorno.
  • I colori caldi hanno un peso visivo maggiore rispetto ai colori freddi, così come i colori saturi rispetto ai desaturati o i colori scuri rispetto a quelli chiari.
  • Contrasto: un elemento che genera contrasto rispetto al resto degli elementi avrà maggior peso visivo.
  • Densità: tanti elementi simili ma ravvicinati hanno un peso visivo maggiore rispetto ad un singolo elemento.

 

Questo si applica anche nella fotografia d’interni, benché non sempre si possono spostare le cose (eh spostalo un armadio 6 ante pieno!!) bisognerà trovare degli escamotage, bilanciando per esempio con oggetti colorati, o con contrasti più o meno forti…

RICORDA IL MESSAGGIO CHE VUOI DARE!

Come detto tante volte tutto dipende dal messaggio che vuoi dare, ricordo che la fotografia d’interni per vendere una casa non sarà mai uguale a quella per far vedere un lavoro di Interior design che sarà ancora diversa da quella per una struttura ricettiva!

La fotografia va studiata, non basta fare click dai 4 angoli !! perché il rischio è che l’immagine sia poi di quelle che non attraggono!

Se non vuoi rischiare di fare una foto che non susciti una reazione, non esitare a chiamarmi!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *